Immagini relative alla visita 

Per la divulgazione del progetto Mat2Rep, finanziato grazie ai Fondi europei di sviluppo regionale (POR-FESR), sono state realizzate delle videopillole da circa 3 minuti che illustrano le attività svolte da ciascun partner di progetto. Il ruolo di ISTEC all’interno del progetto Mat2Rep è quello di sviluppare e caratterizzare un materiale iniettabile ed elettroconduttivo, cioè in grado di promuovere la conduzione di impulsi elettrici. Per lo sviluppo di tali materiali sono state selezionate tre componenti biocompatibili, di cui una in grado di condurre segnali elettrici. Tale materiale potrà essere impiantato con tecniche mininvasive perché in grado di gelificare nel sito della lesione acuta e di favorire la rigenerazione del tessuto nervoso.

Il laboratorio dimostrativo realizzato da ISTEC è disponibile al seguente link:

Laboratorio dimostrativo CNR-ISTEC

Il laboratorio dimostrativo realizzato da tutti i partner di progetto sono disponibili al seguente link:

Laboratorio Dimostrativo

“Ricostruire” la salute delle ossa colpite da metastasi, grazie al progetto DINAMICA – Sviluppo e validazione di biomateriali medicati nanostrutturati per il trattamento e la rigenerazione del tessuto osseo metastatico – finanziato nell’ambito dei Fondi europei della Regione Emilia-Romagna, Programma operativo regionale del Fondo europeo di sviluppo regionale (POR FESR).

Lo studio, al quale partecipa ISTEC-CNR, si pone come obiettivo quello di sviluppare e validare dal punto di vista preclinico dispositivi innovativi ad elevata capacità rigenerativa che mimano la naturale struttura dell’osso a cui sono legati specifici farmaci antitumorali e ricostruttivi del tessuto sano.

Nel prossimo futuro, una volta validati anche nella pratica clinica, questi device potranno essere utilizzati per il trattamento di pazienti con metastasi ossee direttamente in sala operatoria durante un intervento chirurgico o in sedute di radiologia interventistica.

Il finanziamento POR-FESR coordinato dal Il Centro di Osteoncologia – Tumori Rari (CdO-TR) e Testa Collo dell’Istituto Tumori della Romagna (IRST) IRCCS, diretto dal Dr. Toni Ibrahim, è stato ottenuto grazie all’unione delle competenze di un consorzio emiliano-romagnolo di ricercatori che da qualche anno lavorano insieme e, grazie al progetto Dinamica, così consolida la propria collaborazione. Il consorzio comprende ricercatori affermati come il Prof. Massimo Dominici del Tecnopolo “Mario Veronesi” di Mirandola, il Prof. Emanuele Giordano del Laboratorio di Bioingegneria del Centro Interdipartimentale di Ricerca Industriale (CIRI) Scienze della Vita (SdV) e Tecnologie per la Salute dell’Università di Bologna (Campus di Cesena), il Dr. Enrico Lucarelli dell’Istituto Ortopedico Rizzoli (IOR) e la Dr.ssa Anna Tampieri dell’Istituto di Scienza e Tecnologia dei Materiali Ceramici (ISTEC-CNR) di Faenza. A completare il Consorzio che porta avanti lo studio, sono le aziende GreenBone, Fin-Ceramica e Rigenerand.

L’attività sperimentale di sviluppo dei device medicati è svolta dal gruppo Bioceramici e Compositi Bioibridi di ISTEC-CNR, sotto la responsabilità scientifica della Dr.ssa Monica Montesi e ha ricevuto un finanziamento di circa 190 mila euro.

La parte sperimentale sviluppata dal gruppo di ricerca traslazionale del CdO-TR, IRST è coordinata dalla Dr.ssa Laura Mercatali, e ha ricevuto un finanziamento di circa 240 mila euro.

Il Laboratorio L-PORTO, IOR euro è una struttura specializzata della Clinica III che, grazie al finanziamento di 210 mila, partecipa nel progetto allo sviluppo di modelli di tessuti patologici da utilizzare per validare l’efficacia dei device medicati

Il Tecnopolo “Mario Veronesi” con un finanziamento di 214 mila euro contribuisce al progetto studiando l’efficacia dei device medicati in un modello in vitro che prevede co-colture di cellule staminali mesenchimali da midollo osseo primarie e cellule tumorali da rene e mammella.

Il CIRI-SdV con un contributo pari a circa 48 mila euro sviluppa modelli matematici per l’ottimizzazione degli esperimenti in vitro e per la predizione della risposta cellulare ai farmaci.

Scarica il comunicato stampa

In streaming al link https://youtu.be/qVFZHuvtrZU

La natura non conosce il concetto di “rifiuto”: ogni cosa si riutilizza e lo scarto di un processo diventa immediatamente materia prima di un altro, in un modello circolare che non ha bisogno di essere pilotato.
Ad avere bisogno di una guida è invece l’attuale sistema produttivo, che deve tornare in sintonia con la natura più velocemente di quanto non stia già facendo.
Ma è davvero possibile questo cambiamento di passo? A quale prezzo e con quali tempi si può azzerare, o ridurre drasticamente, la produzione di scarti non più riutilizzabili? Quali tecnologie abbiamo a disposizione, e quali sarebbero necessarie?

Sono queste le domande al centro del webinar “Sostenibilità ed Economia Circolare“. Attraverso esempi concreti di studi già in corso e tecnologie in via di sperimentazione, l’incontro tenterà di fornire alcune delle risposte che oggi imprese e centri di ricerca stanno dando.

Il webinar è organizzato da: Palestra della Scienza e Science on Stage Italia, ed è promosso da Enti di Ricerca e Aziende del territorio e patrocinato da Comune di Faenza e Regione Emilia-Romagna.
Fa parte del programma del “National Science on Stage Festival”, che da aprile a settembre andrà in scena a Faenza con l’obiettivo finale di selezionare gli undici delegati che rappresenteranno l’Italia al “Festival Europeo di Science on Stage”, in programma a Praga nel 2022.

Il webinar, trasmesso in streaming al link https://youtu.be/qVFZHuvtrZU vedrà filmati e interventi a cura di:

Mirca di Domenico – Palestra della Scienza
Simone Bandini – Certimac
Mirco Cantelli – Curti
Claudio Mingazzini – Enea Temaf
Lorenzo Valtieri – Enomondo
Stefania Albonetti – Università di Bologna e associata CNR – ISTEC

Moderatore: Paolo Magliocco, giornalista per passione e per curiosità, che da oltre 20 anni si occupa di scienza e tecnologia. È uno degli autori di Superquark e ha collaborato con Piero Angela all’ideazione e realizzazione della serie Superquark+, creata per le piattaforme digitali. Per Superquark e Piero Angela cura anche la comunicazione attraverso i principali social network. Collabora con testate giornalistiche e case editrici sui temi della scienza e della tecnologia anche attraverso la realizzazione di video e videointerviste. Dirige un sito di divulgazione scientifica. Realizza progetti multimediali in collaborazione con enti pubblici e privati.

Insomma, un appuntamento da non perdere, per fare il punto su ciò che succede su scala globale ma anche a livello locale, nel territorio Faentino e nella Regione Emilia-Romagna!

>> Scarica qui il PROGRAMMA

Sfruttare il potenziale dello storytelling a fumetti per divulgare la ricerca scientifica in maniera innovativa. Questa la scelta operata da Mat2Rep, il progetto di ricerca sui biomateriali multifunzionali per l’autoriparazione di organi e tessuti, che ha scelto di raccontare attraverso il fumetto la propria sfida. Le tavole che raccontano il progetto, finanziato grazie ai Fondi europei di sviluppo regionale, sono fra i vincitori del Premio della Regione Emilia-Romagna ‘L’Europa è qui’, assegnato al racconto delle storie di lavoro, studio, innovazione tecnologica e digitale destinatari dei Fondi.
La premiazione si è svolta, venerdì 12 febbraio, in diretta streaming sulla pagina Facebook della Regione Emilia-Romagna, alla presenza della Vicepresidente della Regione Elly Schlein, dell’Assessore Regionale Vincenzo Colla e dei Direttori generali Morena Diazzi e Francesco Raphael Frieri.

Leggi qui il fumetto di Mat2Rep

 

XVII Convegno de' Il Linguaggio della Ricerca – LdR

Gli studenti e le studentesse delle Scuole Secondarie di 1° e 2° grado dell’Emilia Romagna hanno superato gli ostacoli che questa pandemia ha portato nelle nostre vite, abitudini ed attività e il 21 gennaio saliranno su di un podio virtuale per ricevere la premiazione meritata per il lavoro svolto durante l’anno 2019-2020 in simbiosi con scienziati e scienziate CNR Consiglio Nazionale delle RicercheEnte Nazionale Energia Atomica e INAF presenti all’area di Ricerca di Bologna.
Il modello utilizzato, efficacemente consolidato, prevede lo svolgersi delle attività in percorso virtuoso dell’apprendimento che si compone di 4 fasi.
La prima c.d. ‘Metterci la testa’ in cui vengono erogate lezioni o seminari interattivi agli studenti; la seconda ‘Metterci le mani’ in cui diventa massimo il coinvolgimento degli studenti in prove laboratoriali o in visite (anche virtuali e digitali) presso laboratori o aziende; la terza ‘Metterci la voce’ in cui gli studenti divengono moltiplicatori della conoscenza divenendo protagonisti nella divulgazione dei contenuti appresi mediante la produzione di materiali divulgativi e/o partecipazione ad azioni indirizzate alla società. Infine, la quarta fase, ‘Metterci la faccia’, si esplicita attraverso la creazione di un momento finale di valorizzazione dei percorsi realizzati durante l’anno scolastico e di visibilità pubblica: 8 scuole – molti studenti e 15 lavori premiati, come da tradizione durante il XVII Convegno del Linguaggio della Ricerca.
Il tutto andrà in onda dalle ore 9:50 alle 12:15 fruibile in streaming sul canale YouTube de il Linguaggio della Ricerca.

Cosa fare per seguire le premiazioni?
Basterà CLICCARE su questo link della diretta streaming su YouTube: https://www.youtube.com/watch?v=jeYyxJVy9wQ oppure….potete inquadrare il Qreader nell’immagine allegata qui sopra.

La promozione dell’evento, oltre che dagli uffici preposti degli enti partecipanti, è sostenuta dal Network Nazionale LdR, attivo dal 2019, che coinvolge 25 Istituti CNR in 10 regioni italiane. Maggiori info sul Sito web: https://ldr-network.bo.cnr.it

Quali sono le sessioni premiate?
Premiazioni Scuole Sec. 2° Grado:
Premio “Sito Web”
Premio “Video”
Premio “Presentazione”
Premio “Poster”
Premio “Team-Work”
Premiazioni Scuole Sec. 1° Grado
Premio “Video e Presentazione”
Premio “Giornalismo”
Premio “Presentazione”
Premio “Comic strip”
Premio “Articolo”
Premio “Team-Work”

Ulteriori info, le trovate anche sul sito CNR https://www.cnr.it/it/evento/17087

XVII Convegno de' Il Linguaggio della Ricerca – flyer 1

XVII Convegno de' Il Linguaggio della Ricerca – Flyer 2

 

 

Due progetti nati da team di ricerca di CNR-ISTEC sono stati finalisti al PNI – Premio Nazionale per l’Innovazione 2020 tenutasi in due giornate il 30 novembre e il 4 dicembre a Bologna in modalità virtuale.
Prima ancora I due team sono stati finalisti della Start Cup Emilia Romagna 2020 tenutasi il 22 ottobre a Bologna.
K3RX ha conquistato il podio della Start Cup 2020 aggiudicandosi un premio di 6.000 Euro ed è inoltre arrivato tra i 5 finalisti del premio Gaetano Marzotto 2031.

 

K3RX

Il progetto K3RX nasce per realizzare i componenti più resistenti al mondo a temperatura e usura per il mercato aerospaziale (inserti di gola dei motori a prolusione solida/ibrida dei lanciatori di satelliti e protezioni termiche dei veicoli spaziali a velocità ipersonica). L’idea imprenditoriale vuole portare sul mercato il frutto di anni di ricerca su materiali per ambienti severi del gruppo di ricerca ceramici strutturali dell’Istituto di Scienza e Tecnologia dei Materiali Ceramici del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR ISTEC). La progettazione, realizzazione e la validazione della nuova classe di materiali è stata finanziata nel 2016, per 4 anni, con € 8.033.034,97 dalla comunità Europea (progetto EU H2020 C3HARME). Leggi qui l’intervista ai membri del team.

 

Zenit Smart Polycrystals

L’idea di business di Zenit Smart Polycrystals si basa sulla produzione e vendita di policristalli innovativi per il mercato delle macchine laser a stato solido per lavorazioni industriali come il taglio e la saldatura, e per applicazioni medicali come l’oculistica, la chirurgia e la fisioterapia. L’idea è frutto di dieci anni di ricerca sui policristalli ceramici per applicazioni ottiche svolta dai promotori di Zenit presso i laboratori dell’Istituto di Scienza e Tecnologia dei Materiali Ceramici del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR ISTEC). Leggi qui l’intervista ai membri del team.

Il Progetto Regionale POR-FESR “MEDFilcoordinato dall’ISTEC è iscritto al concorso regionaleL’Europa è QUI

L’Europa è QUI” è l’iniziativa con cui la Regione Emilia-Romagna intende raccogliere i racconti creativi dei diversi progetti finanziati dal Fondo europeo di sviluppo regionale. Si legge dal sito della Regione E-R: “Alla base del concorso 2020 lo stesso obiettivo: raccontare con una testimonianza diretta ciò che è stato realizzato in Emilia-Romagna grazie ai Fondi europei, dall’idea di partenza al suo sviluppo, e quale impatto positivo ha avuto o potrà avere per le persone, la comunità e il territorio”.

Abbiamo deciso di presentare MEDFil attraverso un video-racconto con uno stile a metà tra il servizio giornalistico televisivo e lo spot informativo. Le riprese sono state effettuate durante l’estate presso le sedi ed i laboratori di alcuni dei partner di progetto: ISTEC-CNR (capofila), ISOF-CNR, ISAC-CNR e Pollution Group. Il montaggio, così come le riprese, è a cura di Elisa Pratizzoli, mentre la voce narrante è di Monica Sandri, ricercatrice di ISTEC e Coordinatrice di MEDFil.

Buona visione!

September, 20-23, 2022. The 32nd Symposium and Annual Meeting of the International Society for Ceramics in Medicine will be held in Venice, Mestre (Italy)

VENICE MESTRE, Italy, September 20-23, 2022

Join Bioceramics32

CONFERENCE CHAIR: Anna Tampieri, ISTEC-CNR
CO-CHAIRS: Simone Sprio, Monica Sandri, Corrado Piconi

Bioceramics32, the 32nd Symposium and Annual Meeting of ISCM, will be held in Mestre, just at the border of Venice, worldwide known for its unique historical relevance and for the incomparable architecture and magical scenery dominated by canals, waterways, and magnificent palaces making Venice one of the major center of the Renaissance.

The conference, hosting material scientists, industrial and clinicians form all over the world, offers a unique opportunity to participate to a highly trans-disciplinary event covering the development and application of ceramic-based systems.

The mission of the conference is to highlight the key role of ceramic-based biomaterials in fostering new sectors of medicine, particularly for tissue regeneration, nanomedicine for theranostics, and new emerging topics including “Antibacterial Materials”, “Nanosafety”, “Skin Care” and “Circular Economy”. Read More

MAIN TRACKS

1. CaP bioceramics, bio-glasses and biocomposites
2. Bio-inspired materials and processes
3. Porous ceramics for regenerative medicine
4. Cell-material interaction and cell co-cultures
5. Drug delivery systems and smart functionalizations
6. Metastable phases and self-healing materials
7. Magnetic Nanoceramics for theranostics
8. 3-D printing of bioceramics, bioactive hydrogels,
ceramic pastes and cements
9. Nanosafety applied to nano-bioceramics
10. Translational medicine and clinical outputs
11. Ceramic devices for intensive care: biosensors, smart filters
12. Inert and active bioceramics for applications in dentistry
13. Ceramics for skin care and soft tissue applications
14. Bioinert ceramics for orthopedics
15. Smart surfaces and antibacterial approaches
16. Ceramics for cosmetics
17. Development of bioceramics according
to Circular Economy concepts

DEADLINES
The Abstract Submission will start in Fall 2021 (see website)

Submit Your Abstract Now!

Special Sessions & Special Events dedicated to critical aspects such as
Regulatory Aspects & Certification, Tech Transfer: overcoming the “Valley of Death”
Research ideas for the market, Young Researcher Competition 
Round Tables on Infections and many more

https://bioceramics32.org/

Marzo – Giugno 2020, Faenza


Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica
XX Edizione faentina

Visite guidate in laboratori con dimostrazioni scientifiche, mostre, conferenze, osservazioni astronomiche e molto altro alla XX Edizione faentina della Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica.

Il giorno 8 aprile 2020 alle ore 14:30 CNR-ISTEC organizza una visita guidata presso i propri laboratori.
Info e prenotazione (obbligatoria) allo 0546-699700.

AVVISO: A causa dell’emergenza Coronavirus alcune delle attività in programma sono state sospese. In base all’evolversi della situazione il programma potrà subire ulteriori modifiche. Per gli aggiornamenti si consiglia di consultare i siti di riferimento delle varie iniziative o di utilizzare i contatti telefonici indicati per richiedere informazioni.

Scarica il pieghevole.

10-23 ottobre 2019: Una mostra con eventi annessi al Palazzo delle Esposizioni di Faenza


Materializzando! Dalla Ricerca alla Realtà

10 – 23 Ottobre 2019

Palazzo delle Esposizioni, C.so Mazzini, 92 – Faenza (RA)

Nel 1869 Dimitrij Ivanovic Mendelev creò la Tavola Periodica degli Elementi, innovativa soprattutto perché, oltre all’applicazione di un nuovo modo di ordinare gli elementi conosciuti, prevedeva “buchi” per quelli che sarebbero stati scoperti in seguito. Un capolavoro che ha dato l’input agli scienziati per cercare nuovi elementi e per sfruttarne il loro potenziale nella scienza e nella tecnica.
A Faenza, territorio all’avanguardia, si trovano Enti di ricerca e formazione ed Aziende al passo con i tempi sotto ogni aspetto.
Per coinvolgere sempre più un ampio e variegato pubblico ed interessarlo ai materiali è stata realizzata “MATERIALIZZANDO”, una mostra con eventi annessi, dal 10 al 23 Ottobre 2019, al Palazzo delle Esposizioni di Faenza.
MATERIALIZZANDO è un evento “completo” e per tutti.
La mostra ha lo scopo di informare e formare i visitatori, soprattutto i giovani, alle discipline tecnico-scientifiche. Il tema “Dalla Ricerca alla Realtà” porterà i visitatori in un percorso strutturato che partendo dagli elementi chimici di base li condurrà ad esplorare il mondo dei materiali che, oltre alla ceramica, comprenderà anche polimeri e metalli. L’iniziativa metterà in mostra le diverse eccellenze del territorio legate ai materiali avanzati ed alle tecnologie innovative ad essi collegate, dalla ricerca di base al sistema produttivo.
Verranno organizzati eventi collaterali, come l’incontro, su prenotazione, al Parco Scientifico e Tecnologico Torricelli di Faenza, dove nel pomeriggio del 26 Settembre, si svolgerà “MATERIALIZZANDO OFF – SCOPRI LE VIE DELLA RICERCA”, dove ci saranno incontri fra i Ricercatori, che studiano e sviluppano i materiali del futuro, ed il Pubblico, durante i quali sarà possibile visitare anche i laboratori delle varie strutture del Parco.
Il 15 Ottobre si svolgerà un workshop dai laboratori di ricerca ed il Tecnopolo di Ravenna, sede di Faenza, che illustrerà i diversi settori dei materiali, partendo dagli elementi chimici fino al prodotto finito.
Incontrare il Futuro è possibile a Faenza!

Scarica la locandina e il pieghevole.

26-27.11.2018: A two-days workshop for young researchers in the ceramic field


Workshop for young ceramists

Promoting your research results

November 26-27, 2018

Area della Ricerca del CNR, Bologna

We are glad to announce the first Italian Workshop for young ceramists targeted at students and young researchers at the early career stage from any of the ECerS member and associated countries who deals with ceramic materials in the field of Synthesis, Processing, Sintering, Microstructure, Properties and Modeling.
The event aims at I) increasing awareness towards the importance of the method of presenting research data and II) debate about ceramic science and technology in a fully multidisciplinary context. In addition, the candidate that will represent Italy at the Student Speech Contest at the XVI ECerS Conference in Turin will be selected.

3 Invited speakers will provide useful insights on a variety of approaches to enhance the research results via different communication routes, like soft skills to improve the capability to perform an appealing presentation; introduction to new types of publications (videos, data papers); and how to write, submit and promote papers, sharing and showcasing research data.

It is a great opportunity for young professionals to improve the quality and fashion of presenting research data!

Prizes are foreseen for the 1st best oral scientific presentation and 1st and 2nd best lecture in the frame of the Student Speech Contest.

Download here the FINAL PROGRAM and here the rules for participating to Student Speech Contest.

Official language is English for presentation and discussion.

Participation is free of charge. For info and registration as auditor, please contact: carmen.galassi@istec.cnr.it

Organizing Committee: Laura Silvestroni, Carmen Galassi, Elisabetta Di Bartolomeo, Michele Dondi

The Workshop is supported by Società Ceramica Italiana and JECS Trust.