02_home.jpg

Hi Performances Sustainability and COst REduction in machine tool industry

Hi Score no sfondo

Persona di contatto: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

POR FESR UE RI RER

Progetto cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale

ASSE 1 - Ricerca e Innovazione

Azione 1.2.2 - Supporto alla realizzazione di progetti complessi di attivita' di ricerca e sviluppo su poche aree tematiche di rilievo e all'applicazione di soluzioni tecnologiche funzionali alla realizzazione della strategia di S3

 

Hi Performances, Sustainability and COst REduction in machine tool industry

            Il progetto Hi-SCORE (High Performances, Sustainability and Cost Reduction in machine tool industry) si rivolge primariamente al settore della meccanica strumentale, e mira a recepire e risolvere alcune delle istanze legate alle richieste dei vari stakeholders di una crescente produttività' che passa necessariamente attraverso un continuo miglioramento delle tecnologie.

            La ricerca di una crescente sostenibilità', combinata con la riduzione dell'impatto ambientale, l'incremento delle prestazioni (e.g. produttività', precisioni dimensionali, di finitura e di forma) e lo sviluppo di capacità' di auto-adattamento al mutare delle condizioni di lavoro, sono linee guida ben fondate nell’attuale programma europeo H2020 che guida la ricerca applicata del settore per il prossimo futuro.

            Il progetto Hi-SCORE vede la collaborazione dei Laboratori accreditati Macchine Utensili e Sistemi di Produzione di Piacenza (MUSP) ed il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) - Istituto di Scienza e Tecnologia dei Materiali Ceramici di Faenza (ISTEC), insieme a svariate aziende del settore: con tali linee-guida si allinea applicandole nel settore delle macchine utensili, di rilievo sia a livello regionale e sia nazionale.

            Il progetto svilupperà soluzioni per la gestione e la riduzione dei consumi energetici, la sostituzione di oli da taglio con fluidi criogenici e lo studio di materiali ceramici per utensili. Le attività' ambiscono a raggiungere il duplice effetto di un incremento prestazionale e di riduzione dell'impatto ambientale e dei consumi energetici delle macchine e dei sistemi di produzione.

            Le ricadute del progetto coinvolgeranno parallelamente diverse tecnologie che concorrono a caratterizzare e definire le prestazioni delle macchine. L'incremento prestazionale sarà' ricercato sia a livello di soluzioni tecnologiche progettuali che nella fase di utilizzo della macchina (proprietà' strutturali, percezione delle condizioni al contorno, controllo dei parametri di lavorazioni).

            Il concreto posizionamento del progetto Hi-SCORE, rispetto alle tematiche e alle realtà' aziendali coinvolte, sarà' uno snodo essenziale per il fruttuoso trasferimento dell'innovazione scaturita e la formazione di capitale umano ad elevata competenza, in linea con le tecnologie con cui andrà' ad interfacciarsi in ambito aziendale.

            L’Associazione Temporanea di Scopo (ATS) sarà coordinata dal MUSP. Il Progetto è stato ammesso a finanziamento per un contributo massimo di 1 M€, su un investimento riconosciuto di circa 1,4 M€.

            Al progetto hanno aderito importanti aziende: AMADA ENGINEERING EUROPE (Pontenure, PC), CAPELLINI s.r.l. (Podenzano, PC), COHAERENTIA s.r.l. (Milano), GRUPPO CMS s.p.a. (Marano sul Panaro, MO), JOBS s.p.a. (Piacenza), MANDELLI SISTEMI s.p.a. (Piacenza), MCM s.p.a. (Vigolzone, PC), PAMA s.p.a. (Rovereto, TN).

 

Partnerariato di progetto 

hiscore1

Partnernariato Industriale

hiscore partners ind