02_home.jpg

Network Internazionale

Fin dai primi anni ’80, la presenza dell’ISTEC sullo scenario internazionale è cresciuta e si è intensificata. Attualmente sono attive numerose iniziative quali

  • partecipazione a Progetti Europei
  • programmi inter-ministeriali
  • contratti di ricerca
  • accordi bilaterali
  • collaborazioni dirette

che comportano uno stretto confronto tra ISTEC e numerosi Enti di Ricerca, Università ed Istituzioni Nazionali

Dal 2003 al 2007 è stato attivo, a Kyoto (Giappone), il Laboratorio congiunto Research Institute on Nanoscience (RIN) tra ISTEC e il Kyoto Institute of Technology (KIT), con il supporto finanziario del Ministero degli Affari Esteri ed il CNR.
Altre iniziative finanziate dal Ministero degli Affari Esteri hanno sostenuto progetti di collaborazione e formazione professionale verso paesi in via di sviluppo: Vietnam, Indonesia, Brasile, Siria.
ISTEC attualmente collabora con molteplici partners europei coinvolti in Progetti comunitari congiunti. Attività di collaborazione prolungate negli anni sono state favorite dagli accordi bilaterali del CNR (Cina, Slovacchia, Argentina, Romania, Spagna, Brasile, Portogallo, Turchia), o da accordi diretti con varie Istituzioni ed Università.
La visibilità dell’ISTEC sulla scena sovranazionale ha beneficiato della presenza attiva in Associazioni culturali quali la Società Ceramica Italiana, la Società Italiana di Reologia, la Società Ceramica Europea, l’International Ceramic Federation, e la Società Europea Biomateriali.
ISTEC partecipa all’organizzazione del

  • Congresso annuale “Ceramics, Cells and Tissues” dedicato ai Bioceramici
  • KERMAT: nell’ambito della Fiera TECNARGILLA spazio espositivo e simposi dedicati alla Ricerca e alla Tecnologia in particolare sui materiali ceramici avanzati di concerto con ACIMAC (Associazione Nazionale dei Costruttori di Macchine e Attrezzature per Ceramica)

Di tutte le collaborazioni in corso a vario titolo, si elencano le più rappresentative

Central Institute for Conservation in Belgrade, Serbia
Chinese Academy of Sciences   
CSIC-UNSE, Sevilla, Spain
Department of Ceramics and Glass Engineering, University of Aveiro, Portugal
Department of Chemical Engineering and Inorganic Chemistry, University of Cantabria, Santander, Spain
Department of Materials Center for Structural Ceramics, Royal School of Mines, London, UK
Department of Materials Science and Engineering, Anadolu University, Eskisehir, Turkey
Department of Mechanical and Materials Engineering, Queen's University, Kingston, Ontario
European Office of Aerospace Research and Development (US Air Force)
Faculty of Applied Chemistry and Materials Science, Polytechnics University of Bucharest, Romania
Faculty of Physics, University Al. I. Cuza, Romania
INSA, University of Lyon, France
Institute for the Protection of Cultural Heritage of Slovenia
Institute of Chemical Technology, Praga, Cech Republic
Institute of Occupational Medicine, UK
Istituto de Optica, CSIC, Madrid, Spagna
Joanneum Research Institut of Surface Technology and Photonics Weiz, Osterreich, Austria
Joanneum Research Institute, Austria
Materials & Surface Science Institute , University of Limerick, Ireland
National Institute of Materials Physics, Bucharest, Romania
Politechnica University of Timişoara, Romania
PROMES-CNRS, France
Stanford University, CA, USA
Tridonic Jennersdorf GmbH, Austria
Universitat Jaume I, Castellon de la Plana, Spain
University of Cambridge, UK
Western Riserve University, Cleveland, Ohio